lunedì 28 maggio 2018

NUOTO MASTER: GRANDE ESPERIENZA MONDIALE PER L’AICS

Una medaglia e tante ottime prestazioni per gli 11 atleti master dell’AICS Pavia Nuoto scesi in acqua, dal 10 al 20 agosto, in occasione della 17^ edizione dei Campionati Mondiali Master di Nuoto, andati in scena in terra ungherese e ultimo evento di una lunghissima stagione 2016-2017.

La prima ad entrare in acqua è stata Patrizia Chilovi (cat. M55), che si è cimentata nella 3 km in acque libere nel lago Balaton, precisamente nella località Balatonfured: l’atleta pavese ha ottenuto un ottimo 14° posto.

Dalle acque libere si è passati, la settimana successiva, alle gare in vasca, svoltesi contemporaneamente in quattro piscine di due impianti diversi, situati a Budapest: due presso la Duna Arena, struttura realizzata in occasione dei Campionati Mondiali elite svolti nel mese di luglio, due presso l’impianto Alfred Hajos, situato sull’isola Margherita, in mezzo al Danubio.

La medaglia per gli atleti dell’AICS è stata conquistata da Susan Jehne (cat. M25) nei 50 farfalla, nuotati in un tempo di 29.40 che le è valso il 6° posto (il regolamento prevedeva la premiazione per i primi sei classificati); molto bene anche i 100 farfalla, nuotati dall’atleta tedesca in 1’05.92, quasi un secondo meno del suo personale, che però l’ha portata al 7° posto, a pochi centesimi dalla medaglia.

Ottime sono state anche le gare degli altri nove atleti dell’AICS, molti dei quali hanno nuotato i loro primati personali: Valentina Capelli (M30) si è classificata 39^ nei 50 stile libero e 27^ nei 200 misti, Chiara Boiocchi (M35), 21^ nei 200 stile e 24^ nei 100 farfalla, Andrea Galluzzo (M35) 18° nei 100 stile, 23° nei 50 stile, 25° nei 50 farfalla e 15° nei 200 misti, Francesco Loffredo (M25) 90° nei 100 stile e 25° nei 400 misti, Lorenzo Pedrazzini (M30) 57° nei 100 stile e 60° nei 50 stile, Iacopo Vecchio (M35) 90° nei 100 stile, 47° nei 200 stile e 30° nei 400 stile; hanno gareggiato anche Alessandra Balestreri (M35) nei 100 e 200 stile, Camilla Cividini (M25) nei 200 misti, Chiara Ferraris (M25) nei 50 stile e Francesco Loffredo nei 200 misti, ottenendo buone prestazioni in termini cronometrici.

L’AICS Pavia si è inoltre presentata al via, nella giornata di venerdì, con 8 staffette, tutte nella categoria M-120-159: 4×50 stile libero donne (Jehne, Boiocchi, Ferraris, Capelli) classificata al 12° posto, 4×50 stile libero uomini (Galluzzo, Loffredo, Vecchio, Pedrazzini) al 25°, 4×50 mista donne (Cividini, Capelli, Jehne, Boiocchi) al 12°, 4×50 mista uomini (Loffredo, Vecchio, Galluzzo, Pedrazzini) al 26°, mistaffette 4×50 stile al 9° (Galluzzo, Pedrazzini, Jehne, Capelli) e al 35° (Vecchio, Loffredo, Ferraris, Boiocchi), mistaffette 4×50 mista al 18° (Galluzzo, Capelli, Jehne, Pedrazzini) e al 44° (Loffredo, Balestreri, Boiocchi, Vecchio)

Sono molto soddisfatto delle prestazioni dei miei atleti e dello spirito con cui hanno vissuto un’esperienza di questo livello, dimostrando grande carattere e maturità tecnica ed agonistica: torno a casa orgoglioso di loro“, queste le parole dell’allenatore-nuotatore Andrea Galluzzo.

 

520 Letto: 1 Views Today
Condividi