giovedì 14 dicembre 2017

NUOTO MASTER, AICS PAVIA: BUONA LA PRIMA USCITA A SARONNO

È ufficialmente incominciata anche la stagione agonistica 2017-2018 per il settore master dell’AICS Pavia.

Al trofeo di Saronno, quest’anno partecipatissimo con ben 833 iscritti, i ragazzi pavesi si sono presentati ai blocchi in 19 per il primo vero test sull’attuale condizione fisica.

Decisamente positivi i responsi del cronometro, che hanno alla fine portato alla conquista di ventuno medaglie ripartite per l’esattezza in sei primi posti, otto argenti e sette bronzi. Altri sei si fermano invece appena fuori dal podio.

Prestazioni maiuscole per Iaroslav Anfossi (categoria M25), che dimostra un ottimo stato di forma stampando la miglior prestazione cronometrica nei 100 farfalla (59”23) e piazzandosi secondo nei 50 dello stesso stile nonostante il gran tempo di 26”74.

Primo e secondo posto anche per Andrea Galluzzo (M35), coach e atleta del settore master. Vince i 100 stile in 55”58 ed è poi secondo nei 50 farfalla in 27”77. Doppia medaglia nel dorso per Marco Tronconi (U25) che chiude secondo nei 100 (1’11”18) e terzo nei 50 (32”78), mentre Fabio Casati (U25) si porta a casa lo stesso bottino nelle due distanze a stile libero. Argento nei 50 (26”80), bronzo nei 100 (1’00”36). Tra le ragazze doppia conquista argento-bronzo anche per Rebecca Brambilla (U25), che si mette al collo il secondo metallo più prezioso nei 100 stile (chiusi in 1’08”54) e agguanta il gradino più basso del podio nei 50 rana fermando il tempo a 41”08.

Tutte le altre vittorie sono in oro…rosa. Susan Jehne (M25) vince i 50 farfalla in 30”38, Camilla Cividini (M25) i 50 dorso in 40”48, Chiara Boiocchi (M35) i 100 farfalla in 1’16”85 e Nadia Cusini (M25) i 100 dorso in 1’14”52. Giulia Tomasi (M25) si prende invece l’argento nei 200 rana in 3’26”52 precedendo Chiara Ferraris che chiude in 3’38”33.

Gli ultimi due bronzi a livello individuale sono merito di Federico Ferando (M25) che nuota i 100 misti in 1’06”20 e di Daniele Guidi (M45) che conclude i 50 stile dopo 26”54.

Sono tre, infine, le medaglie conquistate dalle staffette.

Argento per la 4×50 mistaffetta mista (categoria 100-119), composta da , Cusini, Ferando, Jehne, Anfossi. Stesso piazzamento per la 4×50 stile femminile (100-119) con la formazione: Jehne, Cividini, Ferraris, Boiocchi. Terzo posto invece per 4×50 stile maschile (100-119) con Galluzzo, Francesco Loffredo-Gabriele Scarpini e Anfossi.

Come detto anche sei medaglie di legno, con Tommaso Loffredo (U25) sfortunato protagonista di una doppietta nei 100 misti (1’12”60) e 50 dorso (33”09). Gli altri quarti posti sono a carico di: Jehne nei 100 stile (1’03”85), Ferando nei 50 stile (26”16), Boiocchi nei 50 farfalla (35”20) e Ferraris nei 50 rana (45”30).

A fine giornata sorride anche la classifica a squadre. Tredicesimo posto su 59 compagini (tolta la squadra  organizzatrice) nonostante il numero di atleti inferiore rispetto agli altri team. Il prossimo appuntamento di squadra sarà Tortona il 3 dicembre, altro trofeo partecipatissimo dove l’AICS si è sempre piazzata nella top ten.

520 Letto: 2 Views Today
Condividi