lunedì 24 settembre 2018

NUOTO MASTER: L’AICS NELLA TOP TEN AL TROFEO DI TORTONA

Domenica 3 dicembre è andato in scena il trofeo master città di Tortona, giunto ormai alla 14° edizione. Trofeo che si conferma sempre molto partecipato (793 iscritti per 86 società) e ricco di soddisfazioni per l’AICS Pavia. I ragazzi pavesi, presenti in 21 unità, portano a casa altrettante medaglie oltre alla coppa di squadra conquistata con il sesto posto della classifica finale. Per i ragazzi di via Folperti è la sesta coppa conquistata nelle ultime sette edizioni del trofeo.

AICS_a_TORTONAOtto vittorie, cinque argenti e otto terzi posti. Così sono divise le medaglie di giornata. Da riportare come di consueto anche i quarti posti che in questo caso sono ben sette.

Doppie vittorie per Andrea Galluzzo (M35), Iaroslav Anfossi (M25) e Rebecca Brambilla (U25). Per il primo 100 delfino chiusi in 1’03”00 e 100 stile chiusi in 55”15. Iaroslav vince a mani basse i 100 dorso in 1’03”85 e i 50 delfino in 26”93 mentre Rebecca sigla la doppietta personale a rana. Nei 100 nuota 1’26”54 mentre i 50 li termina in 39”95.

Una vittoria anche per Francesco Ferri (M25) e Gabriele Scarpini (M30). Il primo vince i 50 stile con il miglior tempo della manifestazione in 24”12, mentre il secondo vince i 100 rana in 1’21”95. Per il primo anche uno sfortunato quarto posto nei 50 delfino in 28”53, mentre per il secondo arriva un bronzo nei 50 rana chiusi a 37”19.

Due argenti sono lo score finale di Chiara Boiocchi (M35), seconda sia nei 100 delfino sia nei 100 misti. I tempi nuotati sono rispettivamente 1’16”83 e 1’20”69.

Camilla Cividini (M25) e Gabriele Sapienza (M35) si mettono al collo un argento e un bronzo. La prima finisce seconda i 200 dorso bloccando il tempo a 3’06”99 mentre agguanta il podio nei 50 dello stesso stile grazie al tempo finale di 40”25, Sapienza vince invece l’argento nei 50 dorso (31”04) mentre è il delfino a valergli il bronzo, chiudendo i 50 a 29”56.

Doppio bronzo per Francesco Loffredo (M25), nonostante due ottime gare. I 200 dorso li finisce a 2’38”23, i 400 stile a 4’48”18.

Singole medaglie per Alessandra Balestreri (M35), Gianfranco Boccia (M55) e Massimo Magani (M30). La prima è brava nei 400 stile a salire sull’ultimo gradino del podio (6’06”48), mentre nei 100 rana si trova per un soffio fuori e chiude quarta a 1’45”85. Boccia è argento nei 100 dorso (1’53”13), infine Magani arriva terzo nei 50 dorso (36”99). Per quest’ultimo anche un quarto posto nei 50 delfino a 31”53.

L’ultima medaglia di bronzo arriva a fine giornata con la staffetta 4×50 stile M100-119 composta da Ferri, Anfossi, Matteo Bellotti e Loffredo che nuotano in 1’47”24.

Medaglie di legno anche per Beatrice Labò (M35) nei 50 dorso (50”50), Giulia Tomasi (M25) nei 400 stile (7’11”90) eMarco Tronconi (U25) nei 200 dorso finiti in 2’36”75. Si piazza quarta anche l’altra staffetta maschile (categoria 120-159) composta da Galluzzo, Sapienza, Magani e Stefano Magagnato. Il tempo di 1’48”69 non basta per la medaglia.

“Al di là dei piazzamenti nelle gare, i riscontri cronometrici sono assolutamente positivi e sono soddisfatto della squadra”. Queste le parole dell’allenatore Andrea Galluzzo al termine della giornata di gare.

Prossimo appuntamento Milano Mecenate il 7 di gennaio.

501 Letto: 2 Views Today
Condividi