lunedì 18 giugno 2018

BASKET, PAVIA VA SOTTO SOLO A 23″: OMEGNA VINCE 64-68

La Winterass Omnia Pavia non riesce a mantenere inviolato il proprio Palazzetto perdendo 64-68 contro la capolista Omegna che si riconferma tale. Tre giorni dopo la delusione della sconfitta al supplementare nella trasferta di San Giorgio, la squadra di Baldiraghi non riesce a risollevarsi contro i quotati rossoverdi nonostante una prestazione difensivamente molto importante e dopo essere stata praticamente avanti per più di 39′.

È Pavia dopo tre minuti di silenzio a rompere il ghiaccio, ce ne metterà altri due Omegna a segnare su azione in un 17-9 di fine primo quarto impreziosito dalla tripla finale di uno straordinario De Min. Nel secondo quarto aumenta l’agonismo, Omegna si accende a sprazzi anche perchè Simoncelli è ben tenuto a bada almeno nel primo tempo e l’1/10 da 3p. di certo non è di conforto, 37-25 all’intervallo. Quattro falli di Squeo, Pavia parte piccola nel terzo quarto, Omegna si avvicina a -6 (50-44), il tecnico alla panchina ospite rischia di essere un toccasana per Pavia ma al -3 di Arrigoni risponde De Min, poi due liberi allo scadere di Dip fanno 54-50 al 30′. Quarto quarto di fuoco, Baldiraghi non rischia Infanti caricato di quattro falli ma propone Squeo, tanti errori in attacco da una parte e dall’altra, merito delle difese ma anche di paura di sbagliare, quella che non ha Simoncelli a 2′ dal termine che si inventa, sbilanciato, la tripla del -4 e poi due liberi successivi che rimettono in discussione gli equilibri del match (64-63), sovvertiti da Villa a 23″ dalla fine. Omegna in vantaggio per la prima volta dopo una partita sotto, Pavia sbaglia il possesso finale in un ultimo minuto completamente da dimenticare, finisce 64-68 per Omegna con tanti, tantissimi rimpianti per i padroni di casa, consapevoli conunque di aver dimostrato di saper tenere testa  alla capolista.

 

Massimiliano Marino

675 Letto: 1 Views Today
Condividi